DIO È DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA

MARTEDÌ RassegnaTi!

VEN 07/02 SAB 08/02 DOM 09/02 LUN 10/02 MAR 11/02 MER 12/02 GIO 13/02
18:00
21:15

 Acquista il biglietto

Regia: Teona Strugar Mitevska
Con: Zorica Nusheva, Labina Mitevska, Simeon Moni Damevski
Durata: 100 min.

La giovane Petrunya, single, disoccupata e costretta a vivere con i genitori. Dopo l’ennesimo colloquio di lavoro andato male, la ragazza incappa casualmente nel bel mezzo di una cerimonia religiosa, alla quale posso partecipare solo uomini. Durante il rito una croce lignea viene gettata nel fiume e chi la recupera avrà un anno di felicità e prosperità. Petrunya, incurante delle conseguenze, decide di sfidare questa credenza religiosa maschilista e si tuffa nel fiume, raccogliendo per prima la croce. Tutti sono sconvolti: mai una donna aveva preso parte al rituale, lei è stata la prima e ha addirittura vinto. Mentre tutti gli abitanti del paese tentano di farle restituire la croce con modi più o meno “burberi”, Petrunya non dà segni di voler cedere: quel cimelio ormai è suo a ogni costo…